David di Donatello: tra i candidati ci sono Diodato, i Subsonica e Brunori Sas

Sono state annunciate oggi (mercoledì 3) le candidature ai David di Donatello, i cui premi saranno consegnati tra un mese esatto, il 3 maggio. Una delle sezioni che sta attirando maggiore attenzione è quella riservata alla Migliore Canzone Originale, nella quale spiccano i brani “La mia terra” di Diodato, “Adagio” dei Subsonica e “La vita com’è” di Brunori Sas.

“La mia terra” fa parte della colonna sonora di “Palazzina LAF”, film diretto e interpretato da Michele Riondino, alla sua prima volta dietro la macchina da presa. Con quest’ultimo Diodato ha un rapporto di stima e affetto, tanto da definirlo “fratello”. L’artista si è espresso in questi termini: “Sono davvero felice per questa candidatura ai Premi David. ‘La mia terra’ è una canzone importantissima per me, perché mi ha permesso di affrontare emozioni che mi portavo dentro da tanti anni e che hanno ispirato immagini, note e parole di molti miei brani. È una canzone che porta dentro guerra, destino, amore e speranza”. Diodato ha infine rivolto le congratulazioni per le altre cinque candidature a Riondino “e a tutti quelli che hanno messo cuore e duro lavoro in questa avventura”.

 

“Adagio” dei Subsonica fa parte dell’omonimo lungometraggio di Stefano Sollima ed è già valso alla band il Premio speciale Soundtrack Stars Award conferito nell’ambito dell’80esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica – La Biennale di Venezia, di cui Radio Italia solomusicaitaliana è radio ufficiale. Con questa canzone, i Subsonica sono inoltre candidati nella categoria Migliore Compositore.

I Subsonica hanno spiegato il processo creativo dietro la realizzazione di “Adagio” durante la puntata di RADIO ITALIA LIVE dall’isybank Music Place, in onda venerdì 5 aprile 2024 alle 21.00 in contemporanea su Radio Italia, Radio Italia Tv e in streaming su radioitalia.it.

 

“La vita com’è” di Brunori Sas è la punta di diamante della colonna sonora di “Il più bel secolo della mia vita”, film diretto da Alessandro Bardani e interpretato da Sergio Castellitto, Valerio Lundini e Carla Signoris.

Appena appresa la candidatura, Bardani ha postato una simpatica foto in cui compare abbracciato Brunori Sas.

Precedente Rose Villain e Guè: “Come un tuono” è il singolo più venduto della settimana Successivo Francesco Gabbani: a breve un nuovo singolo.